giovedì 16 giugno 2011

una nuvola di passaggio

Sarà pure una nuvola di passaggio, ma non può mica sempre piovere.
Ieri nel ritornare a casa un acquazzone, mi ha bloccato sotto un albero.  
La pioggia scendeva veloce e fresca anche se il sole era bello alto in cielo.  Mi sono fermata per non inzupparmi, uno di quei momenti di riflessione, ritagliati qua e la fra le mille cose da fare. Quell’istante rappresenta bene il mio momento personale.  
Sono ferma in attesa. Cerco di capire chi è la mia nuova me. Cerco di ritrovare un mio nuovo equilibrio dopo quest’ultimo anno passato. Le mie aspettative i miei desideri, i miei due angioletti che non ci sono più e che hanno lasciato in me ed in noi una traccia indelebile.
Mi riconosco a fatica seria e pessimista, quella che non sono io. Vorrei ritrovare la speranza per il domani, ma soprattutto capire e riconoscere di nuovo il mio corpo. Insomma tutta salita.
Ma non sono sola per fortuna.
E ritornato il sereno, mi aspettava una bella FESTA A SORPRESA per il mio compleanno ormai passato.
Sono 33 e speriamo di risorgereJ

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...